preparazione

preparazione
pre·pa·ra·zió·ne
s.f. AU
1. il preparare, il prepararsi e il loro risultato: la preparazione della valigia, della cena
2a. l'acquisire una competenza teorica o pratica in un determinato settore per l'esercizio di un'attività o l'espletamento di una prova: corso di preparazione al lavoro, la preparazione per un esame
2b. complesso delle competenze e delle cognizioni acquisite: avere una preparazione scarsa, superficiale, ottima, mancare di adeguata preparazione | allenamento fisico per affrontare una competizione, una gara e sim.: preparazione atletica
Sinonimi: competenza, esperienza | allenamento.
Contrari: impreparazione.
3. attività con cui si mette qcn. in un determinato stato d'animo rendendolo capace di una scelta, di un'azione, di una decisione o di affrontare una particolare situazione
4a. composto chimico che possiede determinate proprietà farmacologiche, cosmetiche, ecc.; preparato: preparazione farmacologica
4b. vivanda, piatto cucinato, spec. di una certa complessità: le preparazioni gastronomiche della cucina francese
5. BU preparativo
6. TS milit. fase offensiva della battaglia in cui le cui operazioni sono volte a creare le condizioni migliori per lo sviluppo dell'attacco
7. TS mus. procedimento armonico utile a far apparire meno aspro il passaggio da un accordo dissonante a uno consonante consistente nell'inserire nel primo la nota su cui si basa il secondo
\
DATA: 1313-19.
ETIMO: dal lat. tardo praeparatiōne(m), v. anche preparare.
POLIREMATICHE:
in preparazione: loc.avv.
preparazione alla messa: loc.s.f. TS lit.
preparazione anatomica: loc.s.f. TS med.
preparazione d'artiglieria: loc.s.f. TS milit.

Dizionario Italiano.


Поделиться ссылкой на выделенное

Прямая ссылка:
Нажмите правой клавишей мыши и выберите «Копировать ссылку»